maggio 19, 2016

Arylex™ active – “Una prospettiva europea”

Il mese scorso, il Global Project Leader, Francois Lucas ci ha offerto una rappresentazione dello sviluppo di Arylexactive. Oggi François ci offre una prospettiva europea su Arylex, mettendo in evidenza la flessibilità di Arylex in condizioni climatiche, con erbe infestanti resistenti e fasce di applicazione differenti.

“La regione europea è abbastanza variegata”, afferma François. “Per quanto riguarda la gamma di infestanti  bersaglio, il tipo di cereali, l’epoca di applicazione, le condizioni climatiche e le dimensioni aziendali, vediamo una grande varietà di condizioni e requisiti. Questa varietà di esigenze degli agricoltori tra le aziende di grandi dimensioni, dove l’elevata produttività è essenziale mentre per quelle di dimensioni minori, dove la facilità d’uso è fondamentale, ha portato allo sviluppo di prodotti Arylex con formulazioni diverse.

François prosegue, spiegando che “Ad esempio, Pixxaro™ combina due delle nostre (Dow Agrosciences) sostanze attive sviluppate da noi, ossia fluroxipir e Arylex. Pixxaro è utile per il diserbo di post-emergenza di molte delle più difficili infestanti dicotiledoni, in particole attaccamani e centocchio. Mentre Zypar™ è un erbicida ad ampio spettro d’azione per infestanti dicotiledoni dei cereali autunno-vernini e primaverili, che unisce due sostanze attive, Arylex e florasulam”.

Uno dei problemi più difficili da fronteggiare per gli agricoltori di tutta la regione europea è la proliferazione di infestanti resistenti agli erbicidi inibitori dell’ALS. François suggerisce che l’argomento “infestanti resistenti” meriti una maggiore considerazione. “Quando pensiamo alle infestanti resistenti dobbiamo guardare sia a breve che a lungo termine. Oggi è tutto mirato ad alcune erbe infestanti come papavero, camomilla e centocchio. Guardando al futuro però, abbiamo bisogno di anticipare i problemi futuri e di attuare i programmi di ricerca e sviluppo appropriati, nonché di assicurare di poter evitare situazioni difficili come quella che noi stessi abbiamo incontrato finora con le graminacee resistenti. Ecco perché abbiamo grandi speranze per Arylex, in quanto possiamo anticipare che i prodotti contenenti Arylex aiuteranno a prevenire la proliferazione delle infestanti dicotiledoni resistenti in tutta la regione europea”.  

La flessibilità è un attributo essenziale di Arylex, un punto ulteriormente dimostrato quando François parla dei tipi di colture. “Vediamo un grande potenziale nell’applicazione di Arylex sulla maggior parte dei cereali come  frumento e orzo, sia autunno-vernini che primaverili”. Per un utilizzo più efficace ne suggerisce l’applicazione prima possibile. “Sebbene sia sempre meglio indirizzare il controllo prima possibile al fine di limitare la concorrenza tra infestanti e colture, Arylex offre una finestra di applicazione davvero ampia, delle fasi fenologiche di inizio accestimento fino alla botticella”.

Le prospettive per Arylex continuano ad essere brillanti. Dal momento della pubblicazione della prima parte di questa intervista nel Regno Unito, ha seguito la registrazione di Pixxaro™ EC in Danimarca e nei prossimi mesi sono attese nuove registrazioni in altri paesi.

BOLLETINO

Iscriviti qui per ricevere le ultime notizie e opinioni direttamente nella tua posta