Qual è il meccanismo d’azione?

Si tratta di un prodotto appartenente alla classe degli erbicidi auxinici di sintesi (Gruppo O della classificazione HRAC), ma primo membro di una nuova classe chimica, la classe degli arilpicolinati. Dispone di un sito d’azione unico diverso rispetto ad altri erbicidi auxinici di sintesi.

Arylex controlla le infestanti resistenti agli inibitori dell’ALS?

Il meccanismo d’azione auxinico controlla i biotipi infestanti resistenti ad altri meccanismi d’azione, tra cui gli erbicidi inibitori dell’ALS, il glifosate e le triazine.

Quali sono i principali vantaggi dei prodotti a base di Arylex per gli agricoltori?

Arylex offre agli agricoltori una serie di vantaggi:

  • Un’ampia finestra di applicazione (che consente un numero maggiore di giorni di trattamento)
  • Funziona su un’ampia gamma di infestanti dicotiledoni ed è altamente efficace (efficace ed affidabile)
  • Controlla le infestanti indipendentemente dalla temperatura (affidabile)
  • Degrada rapidamente nei tessuti della piante e nel suolo garantendo la massima flessibilità di applicazione sulla coltura e per le rotazioni delle colture (flessibile)

Livelli estremamente elevati di seletitvità delle colture, anche in condizioni avverse (sicurezza delle colture).

Qual è la sintomatologia dell’azione di Arylex?

Una volta penetrato nelle infestanti, Arylex determina con una serie di sintomi, tra cui interruzione della crescita, curvatura dello stelo e del picciolo, malformazione fogliare e clorosi.

Quali sono i tempi d’azione di Arylex?

I sintomi fitotossici dovuti all’azione dell’erbicida Arylex sulle specie sensibili hanno normalmente luogo entro poche ore. La morte della pianta potrebbe non sopraggiungere per diverse settimane; tuttavia, i sintomi compaiono nella nuova fase di crescita subito dopo l’applicazione. La velocità dell’azione erbicida è maggiore rispetto alla chimica degli ALS (i.e. solfoniluree).

Qual è il profilo ambientale di Arylex?

Arylex ha un profilo ambientale e tossicologico favorevole. Nell’UE ha soddisfatto tutti i requisiti normativi (che includono standard ambientali e tossicologici) per l’autorizzazione secondo l’Allegato 1.

Su quali colture è possibile utilizzare Arylex?

I cereali autunno-vernini e primaverili quali: frumento, orzo, segale, triticale e farro.

Quando è il momento ottimale per applicare Arylex?

I prodotti a base di Arylex funzionano in ogni condizione atmosferica, sebbene la devitalizzazione delle infestanti potrebbe essere lenta in condizioni di freddo. Il controllo è influenzato dalle dimensioni delle infestanti, pertanto, le prime fasi fenologiche delle stesse sono controllate più facilmente. Tuttavia, a differenza della maggior parte degli erbicidi regolatori di crescita, l’attività di Arylex sulle infestanti bersaglio non è influenzata significativamente dalla temperatura. Ciò significa che il controllo può verificarsi in condizioni climatiche fredde (periodi di inattività nella crescita delle piante infestanti) e calde con ripresa vegetativa.

Qual è la resistenza al dilavamento fogliare?

Dopo un’ora dall’applicazione il prodotto non è più dilavabile.

DOMANDE AGLI ESPERTI

Se non trovate qui le risposte alla vostra domanda, vi preghiamo di inviarci la vostra richiesta e saremo lieti di rispondervi prima possibile.