Che cos’è Arylex?

Frutto della ricerca Dow AgroSciences, Arylex™ active è una innovativa sostanza attiva per il controllo delle infestanti dicotiledoni dei cereali e di altre colture.

Come primo membro della famiglia chimica degli arilpicolinati, una nuova classe chimica strutturale classificata nel gruppo O di HRAC, Arylex rappresenta la prossima generazione di erbicidi ed è dotato di un meccanismo d’azione in grado di offrire un’eccellente sicurezza, un’elevata efficacia e una grande flessibilità di impiego.

Come funziona?

Dopo l’assorbimento attraverso le foglie e le radici, nelle specie sensibili, la molecola di Arylex viene attivata dal metabolismo della pianta per essere traslocata simplasticamente attraverso l’intero sistema vascolare nei siti di crescita della pianta dove si accumula.

La molecola di Arylex è rapidamente assorbita dalle cellule della pianta nelle quali l’erbicida agisce mimando ed alterando l’attività degli ormoni della pianta stessa: legandosi a recettori auxinici specifici nel nucleo della cellula. È quindi il suo peculiare sito di azione che differenzia Arylex da altri erbicidi auxinici di sintesi.

Legandosi con i recettori auxinici Arylex innesca la degradazione delle proteine che inibiscono l’attività dei geni bersaglio delle auxine.

La mancanza di tali proteine attiva la produzione incontrollata di auxine, alterando l’accrescimento delle piante sensibili già pochi minuti dopo l’applicazione.

In poche ore dopo l’applicazione, l’accrescimento incontrollato sconvolge altri processi metabolici della pianta determinando una perdita delle normali funzioni di sviluppo.

Nell’arco di poche ore e fino ad alcuni giorni, i sintomi diventano visibili e continuano ad aggravarsi portando quindi alla completa devitalizzazione delle specie sensibili entro poche settimane dall’applicazione.

Vantaggi principali

ECCELLENTE SICUREZZA

Arylex™ active è altamente selettivo per una grande varietà di cereali autunno-vernini e primaverili, a partire dallo sviluppo della prima foglia vera foglia fino alle fasi fenologiche più avanzate.

A differenza del suo comportamento nelle specie sensibili, Arylex è metabolizzato rapidamente in una forma non attiva subito dopo l’assorbimento nei cereali.

I formulati a base di Arylex incorporano inoltre un antidoto agronomico, il cloquintocet, che aumenta la selettività dell’erbicida nei confronti della coltura, garantendone la sicurezza per l’impiego sulle colture indicate in etichetta entro un’ampia finestra di applicazione.

excellent_safety

EFFICACIA STRAORDINARIA

Arylex™ active si distingue dagli altri erbicidi auxinici di sintesi grazie alla bassa dose di efficacia.

L’utilizzo in post-emergenza di dosi di appena 5 – 7,5 g di sostanza attiva per ettaro consente di controllare efficacemente numerose dicotiledoni infestanti chiave delle colture cerealicole, tra cui alcune specie resistenti agli inibitori dell’enzima acetolattato sintetasi (ALS) in particolare alle sulfoniluree (SU).

img_superior_efficacy

ELEVATA COMPATIBILITÀ

Oltre a un’efficacia starordinaria, Arylex è altamente compatibile con tutte le sostanze attive di Dow AgroSciences. Pertanto Arylex costituirà il fondamento di una nuova linea di prodotti personalizzati in grado di offrire agli agricoltori un potente controllo su un ampio spettro di infestanti dicotiledoni a basse dosi d’impiego con un basso impatto ambientale insieme ad una grande libertà di utilizzo.

img_high_compatibility

ECCEZIONALE FLESSIBILITÀ

Uno dei principali vantaggi di Arylex™ active è la sua flessibilità di impiego. A differenza di molti altri erbicidi auxinici di sintesi, Arylex fornisce un’efficacia ottimale anche nelle condizioni climatiche di freddo e umidità tipiche del tardo autunno o di inizio primavera.

La capacità di Arylex di garantire un elevato controllo di numerose infestanti problematiche, anche in condizioni difficili, permette agli agricoltori una flessibilità senza paragoni e la necessaria tranquillità, estendendo la finestra di applicazione nell’arco di più giorni.

Con Arylex, gli agricoltori dispongono inoltre di un’ineguagliabile libertà decisionale in termini di rotazione delle colture. Arylex degrada rapidamente nel suolo e nei residui delle piante, assicurando la possibilità di coltivare le più comuni colture autunnali in rotazione a colture intercalari di cereali.

img_exceptional_flexibility